GoldenEye 007

Console: Wii Data di uscita: 05/11/2010

Un nuovo GoldenEye per un nuovo Bond! La leggenda di GoldenEye torna in vita con un'avventura aggiornata da giocare in singolo e con Daniel Craig nei panni di Bond, scritta da Bruce Feirstein, sceneggiatore del film originale.

Prendi i nemici di sorpresa o lanciati in sparatorie dirette, e utilizza gli ultimissimi gadget di Bond per scoprire informazioni in una realtà aumentata, rivivendo tutti i momenti classici dei film GoldenEye. Infiltrati nella diga e distruggi le strutture, insegui Ourumov nel carro armato per le strade di San Pietroburgo, ed investiga nella base segreta nella giungla.

Proprio come agli esordi del multiplayer, GoldenEye è caratterizzato da frenetiche sparatorie a schermo condiviso: quattro giocatori, nella stessa stanza, sullo stesso schermo. La ricca varietà di personaggi, modalità di gioco e armi, ti permetterà di personalizzare la tua esperienza portandola alla perfezione, con oltre 200 combinazioni di gioco a schermo condiviso:

  • 40 personaggi: gioca nel ruolo dei buoni e cattivi della serie Bond che preferisci, inclusi 8 personaggi del calibro di Oddjob, Jaws, Scaramanga e 5 classici che saranno presto annunciati
  • 16 modalità di gioco speciali: combina e abbina per creare un'esperienza di gioco unica ad ogni partita. Aggiungi un po' di brio allo stile di gioco standard, con modalità speciali come Paintball, Melee Only e You Only Live Twice
  • Un arsenale di armi e di gadget: Elimina gli avversari con il classico marchio di Bond, una P99, e con un assortimento di fucili da cecchino, oppure sorprendi i tuoi nemici con delle pericolose mine

Informazioni importanti

Questi contenuti sono venduti da Nintendo of Europe GmbH. Il pagamento verrà effettuato con fondi del Nintendo eShop collegati all’account Nintendo usato per finalizzare l'acquisto.

Questi contenuti sono venduti da Nintendo of Europe GmbH. Il pagamento verrà effettuato con fondi del Nintendo eShop collegati al tuo account Nintendo. All'acquisto di questi contenuti si applica l'Accordo per l’account Nintendo.

Questi contenuti possono essere acquistati da utenti che hanno registrato un account Nintendo e accettato i relativi termini e condizioni. Per acquistare contenuti per Wii U o console della famiglia Nintendo 3DS è richiesto anche un Nintendo Network ID. Inoltre, i fondi dell’account Nintendo devono essere collegati con quelli del Nintendo Network ID. Se i fondi non sono ancora stati collegati, sarà possibile farlo durante l’acquisto. Per avviare l’acquisto è necessario effettuare il login utilizzando l’account Nintendo e il Nintendo Network ID. Una volta effettuato il login sarà possibile visualizzare i dettagli e completare l’acquisto.

Potrai controllare i dettagli e finalizzare l'acquisto nella prossima schermata.

I dettagli di questa offerta sono validi per gli utenti che effettuano l'accesso con un account Nintendo impostato sullo stesso paese di questo sito. Se l’account Nintendo è impostato su un paese diverso, i dettagli di questa offerta potrebbero variare (per esempio, il prezzo sarà mostrato nella valuta locale).

Dopo che il pagamento è andato a buon fine, il contenuto viene scaricato sulla console collegata con il tuo account Nintendo, o con il tuo Nintendo Network ID nel caso in cui tu stia utilizzando una console Wii U o una console della famiglia Nintendo 3DS. La console deve disporre del software di sistema più aggiornato e deve essere collegata a Internet. Inoltre, deve disporre di spazio libero sufficiente e deve essere stata impostata per consentire i download automatici. A seconda del modello di console/hardware che possiedi e di come lo usi, potrebbe essere necessario dello spazio di archiviazione aggiuntivo per scaricare software dal Nintendo eShop. Per maggiori informazioni, visita la sezione Servizio al consumatore.

Per i giochi che usano lo streaming tramite cloud, è possibile scaricare solo l'applicazione gratuita di avvio del software.

Assicurati che la tua console disponga di abbastanza spazio libero.

Dopo che il pagamento è andato a buon fine, il contenuto viene scaricato sulla console collegata con il tuo account Nintendo, o con il tuo Nintendo Network ID nel caso in cui tu stia utilizzando una console Wii U o una console della famiglia Nintendo 3DS. La console deve disporre del software di sistema più aggiornato e deve essere collegata a Internet. Inoltre, deve disporre di spazio libero sufficiente e deve essere stata impostata per consentire i download automatici. A seconda del modello di console/hardware che possiedi e di come lo usi, potrebbe essere necessario dello spazio di archiviazione aggiuntivo per scaricare software dal Nintendo eShop. Per maggiori informazioni, visita la sezione Servizio al consumatore.

Per i giochi che usano lo streaming tramite cloud, è possibile scaricare solo l'applicazione gratuita di avvio del software.

Assicurati che la tua console disponga di abbastanza spazio libero.

I dettagli di questa offerta sono si basano sulle impostazioni del paese del tuo account Nintendo.

All'acquisto di questi contenuti si applica l'Accordo per l’account Nintendo.

L’uso di dispositivi o software non autorizzati che apportino modifiche tecniche alla console Nintendo o ai software stessi potrebbe rendere questo software inutilizzabile.

Questo prodotto è munito di misure tecniche di protezione.

Titolo non giocabile prima della data di uscita: {{releaseDate}} . Per i preordini, il pagamento viene prelevato automaticamente a partire da 7 giorni prima della data di uscita. Qualora il preordine venga effettuato a meno di 7 giorni dalla data di uscita, il pagamento avviene immediatamente.

CI7_Wii_GoldenEye007.jpg

Il gioco originale GoldenEye 007 per Nintendo 64 ottenne un successo straordinario presso i fan di Bond e gli appassionati di videogiochi di tutto il mondo. Acclamato come uno dei migliori esempi di sparatutto in prima persona, GoldenEye 007 ha lasciato un'eredità invidiabile e occupa un posto speciale nei cuori di generazioni di videogiocatori.

Con l'attesissima rivisitazione in uscita quest'anno, Activision ed Eurocom portano GoldenEye 007 sulla console Wii. Il Bond della storia, ambientata nel 2010, ha le fattezze fisiche di Daniel Craig, protagonista degli ultimi film della serie, anziché di Pierce Brosnan, che interpretava l'agente 007 nel film originale del 1995. Il titolo rimane uno sparatutto in prima persona, ma questa volta Eurocom e Activision si sono impegnati a creare una versione completamente rinnovata di GoldenEye, adattata al mondo moderno e con nuove sfide, nuove funzionalità e nuovi controlli.

In questa intervista, la producer di GoldenEye 007, Dawn Pinkney di Activision, ci parla di questa entusiasmante rielaborazione del classico per N64.

Nintendo of Europe: Per prima cosa, cosa pensi del risultato di questa rielaborazione di GoldenEye 007 per Wii?

Dawn Pinkney: Crediamo molto nel potenziale di GoldenEye per Wii: GoldenEye è molto conosciuto grazie al successo del film originale e del titolo per N64, inoltre il franchise Bond vanta una vasta schiera di appassionati. Non essendo prevista l'uscita di un nuovo film a breve, GoldenEye 007 per Wii è una delle poche occasioni di quest'anno per vivere una vera avventura di James Bond. Pensiamo che il gioco sarà l'evento Bond del 2010.

NoE: Puoi parlarci un po' di più dell'esperienza di gioco per i giocatori? Avevate in mente un target specifico, ad esempio gli amanti degli sparatutto, o avete previsto opzioni anche per altre categorie di giocatori?

DP: Ce l'abbiamo messa tutta per creare un titolo che potesse appassionare gli hard-core gamer e allo stesso tempo coinvolgere un pubblico più vasto e casuale, in parte lo abbiamo fatto attraverso i controlli.

Abbiamo avuto la fortuna di poter lavorare in stretta collaborazione con Nintendo per rendere il gioco accessibile anche a chi non aveva mai giocato a un FPS prima, grazie a diversi schemi di controllo per il telecomando Wii e per il Nunchuk. Alcuni degli schemi di controllo usano il puntamento automatico (come nell'originale per N64) e c'è anche uno schema in cui non devi neppure puntare il telecomando Wii verso lo schermo.

Inoltre, il titolo può essere giocato anche utilizzando il Controller classico, il Controller classico Pro o il Controller per Nintendo GameCube così chi non si sente a proprio agio a giocare a uno sparatutto in prima persona con i controlli basati sul movimento può usare il controller a cui è abituato. Ogni giocatore ha la possibilità di giocare nel modo che preferisce.

I fan dei controlli classici potranno provare GoldenEye 007 Classic Edition, un bundle che contiene anche un controller tradizionale Pro dorato.

NoE: La musica per il gioco è stata composta da David Arnold (autore delle colonne sonore degli ultimi film della serie Bond). Puoi raccontarci qual era la sua "missione" e quali difficoltà ha affrontato?

DP: Le musiche per GoldenEye 2010 sono state composte e arrangiate da David Arnold e Kevin Kiner, gli ho girato la domanda e la loro risposta è stata:

“Nelle primissime conversazioni sulla colonna sonora dal punto di vista concettuale avevamo pensato di sviluppare i suoni e la musica come se fossero destinati a un nuovo film interpretato da Daniel Craig. Poi, dopo averci riflettuto un po', abbiamo capito due cose: prima di tutto il gioco fa sì parte del mondo di Bond, ma è un'esperienza completamente diversa da un film e, in secondo luogo, non potevamo ignorare il fatto che il film originale è uscito nel 1995. Così abbiamo pensato che sarebbe stato bello percorrere tutto lo spazio tra il film originale e la serie attuale.

Stilisticamente, è quasi un greatest hits o, in un certo senso, una retrospettiva: la musica ti accompagna da un livello all'altro e ti trasporta fino alla serie interpretata da Daniel Craig. È questo il bello di un videogame: hai infinite opportunità di introdurre un ampio repertorio musicale.”

NoE: Alla produzione del gioco ha lavorato anche Bruce Feirstein (sceneggiatore del film originale) e, naturalmente, per adattare GoldenEye all'epoca attuale sono stati necessari alcuni cambiamenti della trama. Avete seguito una procedura particolare per aggiornare la storia? Avete introdotto dei cambiamenti solo se erano richiesti dal nuovo contesto temporale o avete consentito altri cambiamenti, se potevano migliorare la storia?

DP: Per aggiornare la storia di GoldenEye al 2010 abbiamo seguito un processo molto dettagliato, complicato dal fatto che non volevamo allontanarci dalla prospettiva di Daniel Craig ovvero non volevamo che il giocatore vedesse o vivesse delle situazioni diverse da quelle viste e vissute da Bond.

Inizialmente abbiamo analizzato la trama, le location, la tecnologia e i personaggi, valutando ogni possibile aggiornamento in base alla domanda: "È una modifica che cambierebbe troppo GoldenEye?". La sceneggiatura è stata leggermente rivista per riflettere i tempi moderni, ma gli elementi fondamentali della trama sono rimasti invariati.

I fili che compongono la trama sono strettamente interconnessi tra loro, a volte un cambiamento ha ripercussioni in vari punti… Abbiamo cambiato la successione temporale tra alcuni livelli, la discoteca di Zukovsky e Statue Park ad esempio, per raccontare la storia dal punto di vista di Bond e questo a sua volta fa sì che la rivelazione finale di Trevelyan avvenga direttamente dopo il livello del treno.

Dopo questo cambiamento abbiamo discusso per ore per risolvere i problemi conseguenti. Come fa Bond a sapere che deve andare a Statue Park dopo il livello del treno se non ha incontrato Zukovsky prima? Come è possibile che ci sia una trappola sul treno se Trevelyan non si trova in quel livello, dato che Bond, a quel punto, non sa ancora di lui? Perché Natalya dovrebbe ottenere informazioni sul treno che portano a Statue Park se il treno non è la base di Trevelyan? Le difficoltà da risolvere erano tante, ma alla fine ce l'abbiamo fatta!

NoE: È stato detto che il nuovo GoldenEye 007 offrirà diversi obiettivi di missione quando si gioca con impostazioni di difficoltà più elevate, esattamente come nel titolo originale. Avete seguito un approccio simile a quello del gioco classico o avete modernizzato anche i tipi di obiettivi aggiuntivi che l'Agente 007 dovrà completare?

DP: Abbiamo fatto legato gli obiettivi aggiuntivi alla storia principale, ma abbiamo anche aumentato l'interazione. Nel livello Statue Park, ad esempio, per completare l'obiettivo aggiuntivo Bond dovrà utilizzare il suo smartphone per registrare le conversazioni del nemico, ma per farlo dovrà rimanere nascosto. Pertanto, se il giocatore inizia a sparare non potrà completare questo obiettivo.

NoE: Nei moderni sparatutto spesso si fa a meno dei pick-up di energia, ma trovare un giubbotto antiproiettile ben nascosto nel GoldenEye originale poteva essere gratificante. Avete incluso questo genere di pick-up nel gioco o avete fatto delle scelte diverse?

DP: Sono previsti quattro diversi livelli di difficoltà: in tre di essi la salute è rigenerabile, in uno no. Abbiamo ritenuto importante riproporre la difficoltà del gioco classico in cui mancava la possibilità di rigenerare l'energia per continuare a offrire questa esperienza nostalgica agli appassionati. Questa è la difficoltà che il team di Eurocom ama di più, perché ti obbliga a valutare attentamente le tue tattiche. Inoltre, insieme agli obiettivi aggiuntivi di questa modalità, offre ai giocatori esperti di GoldenEye una sfida davvero appassionante.

Se sei nel livello della portaerei e stai tentando di salvare gli ostaggi, ma spari accidentalmente ai barili di esplosivo posizionati nelle vicinanze, hai fallito e devi tornare indietro e giocare di nuovo. Ed è proprio per questo che ci piace! Può essere frustrante, certo, ma completare i livelli con questo genere di difficoltà è davvero divertente e gratificante!

NoE: Con Daniel Craig, il personaggio Bond ha acquisito una maggiore fisicità. In che modo viene presentata questa fisicità nel gioco? Puoi farci alcuni esempi?

DP: L'interazione con l'ambiente è molto più ravvicinata: puoi volteggiare e spaccare vetrate, attaccare e colpire vetri e altri oggetti; è persino possibile usare gli attacchi ravvicinati per interagire con i pulsanti! Il James Bond interpretato da Daniel Craig è essenzialmente un uomo d'azione, per cui anziché semplicemente "premere" un pulsante, per il giocatore è molto più soddisfacente colpirlo con un pugno.

NoE: I fan del titolo per N64 noteranno diversi miglioramenti nell'intelligenza artificiale (AI) dei nemici. Ci puoi spiegare come funziona l'AI nel gioco? Come avete applicato la nuova AI a un livello classico come Control (in cui Bond deve proteggere Natalya mentre è impegnata a violare un sistema informatico)?

DP: Per l'AI abbiamo sviluppato un sistema organizzato in classi, in cui diverse categorie di nemici usano armi e tattiche differenti. I nemici più pericolosi sono senza dubbio quelli della categoria Elites, in particolare nella difficoltà 007 Classic. Se non riesci a rimanere nascosto, appena ti vedono le guardie chiamano i rinforzi via radio e arrivano le Elites: a quel punto tutto diventa molto, molto pericoloso.

La sequenza in cui proteggi Natalya nel livello Control era e rimane molto intensa. Abbiamo progettato l'AI in modo che i nemici possano calarsi con una corda dalle finestre nella tua location, rimanere nascosti ed esplorare l'ambiente con estrema agilità. Se riescono ad avvicinarti, ti sferrano un attacco senza armi, se ti trovano rannicchiato potrebbero persino prenderti a calci! Abbiamo voluto creare un'AI intelligente e impegnativa, come dovrebbero essere le guardie.

NoE: Hai accennato che in questo gioco ci saranno anche più combattimenti contro i boss. Puoi dirci qualcosa di più? Che tipo di situazioni potrebbero nascere da un incontro con Alec Trevelyan, ad esempio?

DP: Abbiamo realizzato le coreografie delle scene di lotta in collaborazione con Ben Cooke (lo stuntman di Daniel Craig negli ultimi film di Bond) e una di queste scene è l'incontro con Trevelyan.

Volevamo creare dei combattimenti davvero coinvolgenti ed epici, dove devi fare molto più che sparare a Trevelyan! La sequenza è molto interattiva e richiede un uso intenso dei controlli di movimento. Ma siccome Trevelyan è l'ultimo boss che si incontra nel gioco, non dico altro per non rovinare la sorpresa!

NoE: La modalità multiplayer di GoldenEye per N64 includeva alcune opzioni molto divertenti e ha avuto un enorme successo presso gli utenti. Puoi dirci qualcosa di più sulle modalità multiplayer disponibili in GoldenEye 007 per Wii?

DP: Ci tenevamo a offrire un'esperienza multiplayer in split screen leggera e divertente e per farlo abbiamo usato sia modalità multiplayer ben collaudate, come Paintball e Melee Only, ma anche nuove modalità divertentissime.

Ne cito solo alcune… In Move Your Feet, se stai fermo per più di tre secondi esplodi! In Nick Nack, invece, tutti hanno le stesse dimensioni di Nick Nack (il maggiordomo nano de L'uomo dalla pistola d'oro) e questo ti fa vivere i livelli in modo completamento diverso. Inoltre, in questa modalità gli effetti audio sono dei suoni striduli e acuti e le risate sono assicurate!

CI16_Wii_GoldenEye007_tank.jpg

NoE: I veicoli avranno un ruolo importante nel gioco? Oltre al ritorno annunciato del carro armato, i giocatori potranno usare altri mezzi di trasporto?

DP: Oltre a distruggere San Pietroburgo con il carro armato, i giocatori potranno guidare altri veicoli, ad esempio faranno acrobazie in moto sulla pista di un aeroporto mentre sparano ai nemici che li inseguono per farli cadere dalle loro moto, oppure nel livello della diga c'è la sequenza del camion.

Quando Bond e Trevelyan si infiltrano nella diga, Trevelyan sabota la missione sparando alle guardie al posto di blocco e dando così inizio a un epico inseguimento! Mentre Trevelyan guida, tu devi sparare ai camion dei nemici che ti inseguono: è una sequenza frenetica e davvero divertente.

CI16_Wii_GoldenEye007_sniper.jpg

NoE: Puoi parlarci di come vengono utilizzate le armi nel gioco? Quante armi può avere contemporaneamente Bond? Ci sono dei nuovi dispositivi o armi di cui siete particolarmente fieri?

DP: In modalità single player si possono portare tre armi contemporaneamente, e, ovviamente, devi sempre equipaggiare la tua P99. È possibile scambiare le armi negli slot rimanenti prendendo quelle dei nemici caduti o trovando casse di armi nascoste, che, naturalmente, sono chiuse, ma puoi usare un attacco ravvicinato per spaccare il lucchetto o semplicemente farlo saltare con un proiettile.

In multiplayer puoi impostare un arsenale predefinito scegliendo le armi che preferisci tra quelle disponibili e portare due armi contemporaneamente.

Quella che preferisco è l'arma d'elezione di Bond: la P99. Essendo silenziata, è l'ideale per operare furtivamente e la uso soprattutto per i colpi in testa. I timer del gioco furtivo ti permettono di uccidere due o tre nemici prima che chiamino i rinforzi, quindi è molto gratificante scaricare velocemente la tua P99 in testa ai nemici!

Mi piace anche entrare nella base di Trevelyan con gli occhiali a infrarossi, è molto emozionante, e i fucili da cecchino silenziati regalano un'esperienza di gioco completamente diversa se ti piace l'azione furtiva.

NoE: Sappiamo che Bond usa il suo smartphone per fare fotografie e registrare le conversazioni. Puoi rivelarci altro su come lo si potrà usare nelle missioni successive?

DP: Lo smartphone di Bond può essere usato anche per il riconoscimento facciale e per introdursi nei computer. La tecnologia del telefono consente di accedere a sistemi informatici e aprire porte chiuse a chiave da una certa distanza; una volta avviata la procedura, non devi neppure rimanere nelle vicinanze, puoi continuare fare altre cose!

NoE: Il titolo supporta il multiplayer in split screen e online tramite la Nintendo Wi-Fi Connection. Puoi dirci di più sull'esperienza di gioco online? Quali sono le modalità disponibili? Sarà possibile sbloccare armi e dispositivi da usare online?

DP: Il multiplayer a schermo diviso vuole essere soprattutto leggero e divertente, per cui offre quattro modalità diverse dal gioco online, anche se la modalità Golden Gun è talmente popolare che l'abbiamo resa disponibile in entrambe le esperienze multiplayer!

Nel gioco online troviamo modalità "basate su obiettivi" come Black Box, in cui un team deve difendere la scatola nera mentre l'altro team tenta di distruggerla. Oppure la modalità Heroes dove i giocatori vengono selezionati casualmente per il ruolo di "eroe", come Bond o Zukovsky. Se da un lato l'eroe dispone di abilità aggiuntive, deve comunque collaborare con gli altri membri del suo team per eliminare l'eroe dell'altra squadra.

E poi ci sono un sacco di cose straordinarie che si possono sbloccare online: potenziamenti della forza, della precisione e dei danni, ma anche mine di prossimità, la capacità di rilevare le mine degli altri giocatori sul proprio radar e la possibilità di lasciare granate innescate per gli altri giocatori quando muori.

CI16_Wii_GoldenEye007_bond.jpg

NoE: Infine, ultimo ma non meno importante: nel gioco ritroveremo i volti noti del film originale o ci sarà un cast rinnovato?

DP: Il cast è tutto nuovo, ad eccezione di Judi Dench nel ruolo di M. Barbara Broccoli e Michael G. Wilson che avevano scelto gli attori per il film GoldenEye hanno preso molto seriamente il casting per il gioco, gestendolo esattamente come se fosse un film.

Lavorare con dei nuovi attori ci ha dato enormi vantaggi: abbiamo potuto usare tecniche di motion capture per realizzare sequenze filmate della massima qualità possibile. Siamo molto fieri e soddisfatti del risultato finale e speriamo che venga apprezzato anche dai giocatori!

NoE: Si conclude qui la nostra intervista a Dawn Pinkney di Activision: grazie Dawn per il tempo che ci hai dedicato!

Categorie

Azione

Multiplayer

Contemporaneamente

Giocatori

1 - 8

Produttore

Activision

Sviluppatore

Eurocom

Funzionalità

Internet

Scopri di più

Valutato

Wii

Console

Wii

Data di uscita

05/11/2010

Valutato

PEGI 16

Controller compatibili

  • Controller tradizionale per Wii +
  • Telecomando Wii,
  • Controller per GameCube,
  • Telecomando Wii & Telecomando Wii Plus

Lingue

Inglese