Che cosa fa Nintendo per limitare la pirateria a livello globale?

Nintendo vanta programmi antipirateria in oltre 40 paesi e, per contrastare questo reato, adotta un approccio multiforme che combina 1) azioni legali 2) sensibilizzazione dei consumatori, 3) tecnologia e 4) impegno per il miglioramento della legislazione sulla proprietà intellettuale.

Nintendo lavora in stretta collaborazione con le autorità nazionali e internazionali, e con agenzie di monitoraggio Internet per limitare la diffusione della pirateria e per dimostrare la reale gravità delle conseguenze dell'attività illegale.

Nintendo continua nel suo impegno di informare le autorità doganali e garanti della legalità sulle modalità idonee ad individuare prodotti contraffatti e dispositivi illegali.

Nintendo collabora con funzionari governativi internazionali per ricevere assistenza e collaborazione nella lotta congiunta contro la pirateria videoludica.

Nintendo collabora con associazioni industriali su scala globale per attuare misure congiunte con altre società volte a perseguire la pirateria e a proporre miglioramenti legislativi.