2. Orme animali in Animal Crossing?

Nogami:

Il primo elemento principale che vorrei discutere è WiiConnect24. Si tratta di un sistema in grado di trasmettere e ricevere dati, anche se non si sta giocando con Wii o mentre si dorme. Quando ho sentito come funziona, ho pensato: "Sembra proprio fatto apposta per Animal Crossing!"

Iwata:

Me n'ero accorto anch'io in un certo senso, sin da quando abbiamo sviluppato l'idea di Wii. Sono sicuro che molti di quelli che hanno lavorato all'hardware di Wii e alle funzioni di sistema, anche se non lo hanno detto, hanno pensato che queste funzioni erano ideali per Animal Crossing.

Nogami:

Noi abbiamo sicuramente sentito il peso di queste aspettative. Si percepiva una specie di richiesta inespressa: "Fate in modo di usare questa funzione!" Per me, l'aspetto più interessante di WiiConnect24 è che anche se il giocatore non crede di stabilire un contatto con gli altri giocatori, la connessione è comunque presente sullo sfondo. Nella versione DS, l'uso di Nintendo Wi-Fi Connection3 ha aggiunto un elemento di divertimento, ma poteva anche richiedere uno sforzo non indifferente. 3 La Nintendo Wi-Fi Connection è un sistema che connette il giocatore ad Internet, permettendogli di utilizzare i giochi o ulteriori applicazioni insieme ad altri giocatori in tutto il mondo.

Iwata:

Per andare a visitare la città di un amico, era necessario organizzare le cose per tempo e i due amici dovevano usare entrambi la Nintendo Wi-Fi Connection nello stesso momento.

Nogami:

E magari un giocatore voleva giocare in un momento che non andava bene all'altro. Per questo motivo, questa volta volevamo usare WiiConnect24 per consentire ai giocatori di apprezzare di più l'elemento comunicativo del gioco, senza dover fare questo sforzo.

Iwata:

Può dirci cosa aggiunge precisamente WiiConnect24 al gioco?

Iwata Asks
Nogami:

La prima cosa a cui abbiamo pensato è qualcosa che in un certo senso abbiamo rubato al Canale Mii…

Iwata:

Come sarebbe a dire "rubato"? Se è stato lei a sviluppare il Canale Mii! (ride)

Nogami:

Giusta osservazione! (ride) Beh, abbiamo utilizzato un'idea del Canale Mii e abbiamo deciso di rendere possibile lo scambio automatico dei dati dei villaggi tra gli amici. Questo scambio d'informazioni è iniziato con la versione DS, dove però servivano due console separate, connesse contemporaneamente e ognuna con una scheda di gioco. Ma questa volta, connettendosi a WiiConnect24, non c'è bisogno che un giocatore faccia visita all'altro perché i dati del villaggio possono essere scambiati automaticamente. Quindi, all'improvviso incontri

Video: un nuovo abitante

Il primo elemento principale che vorrei discutere è WiiConnect24. Si tratta di un sistema in grado di trasmettere e ricevere dati, anche se non si sta giocando con Wii o mentre si dorme.
un nuovo abitante o un animale che si è appena trasferito dal villaggio del tuo amico, che si presenta: "Ciao! Mi sono appena trasferito dal villaggio -----."

Iwata:

E "il villaggio ----" è effettivamente un villaggio di Animal Crossing.

Nogami:

Esatto. E i nuovi arrivati raccontano persino i pettegolezzi del villaggio da cui provengono: "Al personaggio del villaggio ----- piace questo", e via dicendo.

Iwata:

Quindi i pettegolezzi si diffondono da un villaggio all'altro senza nemmeno accorgersene.

Nogami:

In effetti, c'è stato un caso specifico che ci ha dato questa idea. È stato qualcosa che mi ha raccontato Hideki Konno-san del nostro reparto.

Iwata:

È il producer di Mario Kart Wii. Ho intervistato anche lui in un precedente "Iwata Chiede".

Nogami:

Pare che a Konno-san, a sua moglie e a loro figlio piacesse molto giocare con la versione DS di Animal Crossing. Sua moglie era una fanatica della pesca. Ha passato così tanto tempo a pescare che il figlio si è lamentato dicendo: "Mamma, vuoi smettere di andare a pesca?"

Iwata Asks
Iwata:

Sono sicuro che anche al bambino piacesse pescare ed era solo geloso di tutti i pesci che prendeva la mamma! (ride)

Nogami:

Pare proprio di sì! (ride) Beh, la mamma ha resistito alla tentazione della pesca quando c'era il bambino, ma pescava tutte le volte che il bambino no c'era.

Iwata:

Fantastico! (ride)

Nogami:

Ma un giorno il bambino stava giocando quando un animale gli è andato a parlare di sua madre, dicendogli: "Non fa altro che pescare!"

Iwata:

Allora è stato uno degli animali a dire al bambino quello che faceva la mamma! (ride) Nessuno si aspetterebbe che i personaggi del gioco riferissero pettegolezzi!

Nogami:

Ti lascia di stucco! Non ti aspetteresti mai di sentire queste cose da un personaggio!

Kobayashi:

E nella versione Wii, anche se gli animali non svelano i tuoi segreti, un altro giocatore potrebbe vedere qualcosa sullo schermo che ti tradisce. (ride)

Iwata Asks
Iwata:

Che vuol dire?

Kobayashi:

Nel villaggio c'è qualcosa che si può chiamare sottobosco. O meglio, c'è l'erba e sotto l'erba c'è la terra. Questa volta l'erba è stata realizzata come se galleggiasse sulla terra. Quando un giocatore cammina sull'erba, la calpesta, la consuma. E sotto si può vedere un po' di terra.

Iwata:

Quindi ci sono dati per ogni particella di terreno di Animal Crossing. E dati che dicono se un determinato pezzo di terra è stato calpestato?

Kobayashi:

Esattamente. Quindi, quando il giocatore va in giro, l'erba si consuma e comincia a crescere nuovamente dopo un giorno. Ma se, per esempio, vai al negozio di Tom Nook tutti i giorni…

Iwata:

Ho capito! Restano le orme degli animali.

Nogami:

Beh, il giocatore controlla un personaggio umano, quindi sono le impronte dei piedi più che le orme degli animali. (ride) Pertanto, se un giocatore non fa che andare a pesca, l'erba da casa sua alla spiaggia o al fiume si consuma. E se c'è un ponte che tutti devono attraversare, lì l'erba è completamente consumata.

Iwata:

Quindi, se uno vuole scoprire se sua mamma va a pesca di nascosto, deve seguire le tracce davanti a casa!

Tutti:

(risate)

Kyogoku:

Quindi anche per visitare un amico nel suo villaggio, non occorre guardare la mappa, basta seguire le impronte che porteranno dritte a casa.

Iwata Asks
Iwata:

Capisco. È un bonus inaspettato! (ride) Sono curioso: quanto si deve camminare su un'area erbosa perché si formi un sentiero?

Kobayashi:

Camminando sull'erba per circa due settimane comincia già a vedersi una specie di viottolo.

Moro:

E dopo due mesi il sentiero è ben delineato.

Iwata:

Sono senza parole! Lo dico per farvi un complimento, ma come avete fatto ad escogitare una cosa simile e metterla nel gioco? (ride)

Tutti:

(risate)

Kobayashi:

Bisogna tener presente che la velocità con cui ricresce l'erba varia a seconda delle condizioni ambientali. Se è un'area piena di alberi e erba, o dove sono stati piantati fiori, l'erba ricresce più rapidamente.

Iwata:

Dunque, senza saperlo, avete creato e inserito nel gioco un piccolo simulatore di giardinaggio! (ride)

Nogami:

Si può persino coltivare l'erba del proprio giardino come si vuole! (ride)

Kyogoku:

Quando un animale lascia il villaggio, nello spazio dove sorgeva la casa resta un'area rettangolare. Quando la vedi capisci che un animale se n'è andato e ti mette davvero tristezza!

Moro:

Ma ovviamente, a poco a poco l'erba ricresce. Le tracce del luogo in cui sorgeva la casa dell'animale spariscono e con esse se ne vanno anche i tuoi ricordi.

Kobayashi:

Quindi, quando l'erba sarà ricresciuta completamente, avrai già dimenticato che lì prima ci viveva qualcuno! (ride)

Tutti:

(risate)